Come si sceglie un fotografi di matrimonio.. Rossana Sapori

On 22 marzo 2012

Rossana sapori ha inserito nel suo frizzante blog un articolo dove consiglia agli sposi come scegliere un fotografo di matrimonio, leggetelo, molto interessante .

Come di sceglie un fotografo di matrimoni…

Ragazze! allora diciamocelo chiaro e tondo… chi di noi non ha mai sognato di essere la più bella del reame??? non mentite per piacere! find da piccole tra  BiancheNevi e Cenerentole ci viene inculcato che almeno una volta nella vita dobbiamo essere noi le regine del reame ! … e se c’è un momento dove tutto ci è concesso, beh quello è proprio il giorno del nostro matrimonio! La realizzazione di tutti i nostri desideri… qualunque essi siano! Quel giorno a dire il vero,  nessuno è in grado di farci sentire così belle quanto il fotografo che ci segue passo passo durante la giornata.  Quella figura discreta e attenta che arriva un po’ trafelato e goffo tra borse e borsette la mattina presto… e che è l’unico autorizzato a violare l’intimità della nostra vestizione.. quasi come un chierichetto che entra in sacrestia prima della messa.   Lo so che la visione vi sembra alquanto strana,  ma credetemi, nel momento in cui il fotografo entra nella stanza, vi troverete a incrociare il suo sguardo cercando la sua approvazione per il make-up, l’acconciatura… vi volterete verso l’abito che sta li appeso in attesa di essere indossato e questo sarà il momento in cui vi chiederete… ma veramente mi sta bene???  E niente è più rassicurante del fotografo che scatta e poi velocemente vi mostra in macchina così come siete in quel momento… ecco! tutti i vostri dubbi si dissolvono.. siete li in tutto il vostro splendore pronte a coronare il vostro sogno.
Ma chi è il fotografo di matrimoni??? a mio avviso scegliere il fotografo del proprio matrimonio è difficile quanto scegliere il vostro futuro marito! La scelta deve calzare a pennello con quello che realmente voi siete.  Al di la delle decorazioni, allestimenti, dolci e dolcetti, del giorno del vostro matrimonio rimarranno per lungo tempo le vostre foto.  Quelle che magari verranno mostrate ai vostri nipoti… e li dopo anni sentirete ancora dire.. “guarda la nonna come è bella in questa foto”.

Quindi una volta decisio per un fotografo professionista, prendetevi il tempo di fissare uno o più appuntamenti.  Non vi basate solo del lavoro pubblicato on line, chiedete di verificare la qualità del lavoro (toccarlo con mano) e non abbiate paura di fare domande su come intende impostare il lavoro.  Non c’è cosa migliore per un professionista di poter illustrare a pieno tutta la sua professionalità.  Lo stile (reportage, classico, vintage) dipende solo ed esclusivamente da noi e da come siamo.  C’è anche da dire che molto spesso tra fotografo e sposa si instaura un rapporto di profonda complicità e è proprio in questo momento che “veniamo fuori” in tutto il nostro spledore.

Non voi nascondo che è nostra abitudine consigliare fotografi professinisti iscritti all’associazione nazionale fotografi di matrimoni, nonchè figure che hanno alle spalle anni di preparazione e che comunque siano in grado anche di essere una valida spalla in momenti critici.

Per il resto, affidatefi al vostro gusto e buon senso.  Tenete a mente che non solo i diamanti sono per sempre, ma anche le foto del vostro matrimonio! (almeno speriamo!).

Cliccate qui per vedere l’articolo

vi segnalo anche però le “regole” che ha preparato Francesco Rossi per il nostro studio, da allegare ai preventivi, molti fotografi non applicano queste regole base.

Cosa occorre sapere prima di scegliere il fotografo per il proprio matrimonio:

  • Assicurarsi sempre che lo studio garantisca la presenza del fotografo scelto.

  • Chiedere se, ed in quale misura, il lavoro di post-produzione sulle immagini è compreso nel prezzo del servizio.

  • Se si è orientati su un servizio condotto da due fotografi, assicurarsi sempre che il secondo fotografo sia effettivamente tale e non un semplice assistente. Il prezzo del servizio costituisce un indicatore abbastanza attendibile della professionalità del secondo operatore.

  • Domandare sempre se e quale tipo di album è incluso nel pacchetto scelto.

  • Chiedere sempre di visionare servizi completi, non basate mai la vostra scelta solo su una serie di foto provenienti da matrimoni differenti, perchè in questo caso il fotografo vi sta mostrando solo il meglio della sua produzione. La qualità e lo stile del fotografo possono essere valutati solo visionando una serie di “lavori reali”, cioè servizi completi.

  • Assicuratevi che il fotografo vi stia mostrando foto effettivamente realizzate da lui, può capitare che alcuni “colleghi” mostrino ai propri clienti fotografie provenienti dal campionario delle aziende che gli forniscono gli album, oppure immagini rubate ad altri fotografi.

    Per capire se la paternità delle foto che vi stanno mostrando è effettivamente da attribuire al vostro fotografo, vi consiglio di valutare l’omogeneità dei lavori, se i lavori appaiono molto differenti l’uno dall’altro, è probabile che siano stati realizzati da mani diverse. Inoltre, insospettitevi sempre se vi capita di vedere la stessa immagine sul sito di fotografi diversi e, se possibile, segnalate ad entrambi la cosa, cosicche, in caso di furto di immagini, l’autore della foto rubata possa prendere i provvedimenti necessari.

  • Il prezzo è un ottimo indicatore della qualità e della professionalità del fotografo al quale vi state rivolgendo.

    Un fotografo professionista, contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, ha molte spese: attrezzatura, tasse, contributi INPS, software, struttura, pubblicità, formazione ecc.

    Perciò diffidate sempre da pacchetti tutto incluso, proposti a prezzi troppo bassi.

  • Assicuratevi che il fotografo al quale vi state rivolgendo sia effettivamente un professionista, per questo è sufficiente controllare che sul suo sito web sia indicato il numero della sua partita iva.

Comments are closed.